L'architettura del mondo nuovo. Governance economica e sistema multipolare

L’assetto multipolare dell’economia mondiale, che si è andato consolidando nel corso dell’ultimo decennio, ha reso sempre meno rilevante e influente la struttura di regole e istituzioni internazionali del passato, determinando un vero e proprio vuoto di governance a livello globale. La drammatica crisi mondiale degli ultimi due anni è anche il risultato di questa trasformazione dell’economia globale e delle risposte inadeguate che sono state date alla domanda di governo di questo nuovo assetto. Sulla scia di un apparente spirito di cooperazione che ha consentito di arginare i potenziali effetti devastanti della crisi mondiale, la sfida maggiore da affrontare nei prossimi anni è come assicurare stabilità all’economia multipolare e garantirle una nuova fase di crescita economica. Il rischio maggiore è che la competizione tra le cosiddette economie avanzate da un lato, e quelle di recente industrializzazione e emergenti dall’altro, che è destinata a intensificarsi, possa degenerare fino ad assumere forme di aperta conflittualità, come nei difficili confronti tra paesi del diciannovesimo secolo. Ne potrebbe discendere a medio termine un forte rallentamento, se non un vero e proprio ristagno della crescita economica che finirebbe per pesare indistintamente sull’intera economia mondiale. Nel raccogliere le riflessioni di autorevoli studiosi italiani e stranieri, questo volume prende le mosse dalla consapevolezza delle grandi sfide da fronteggiare: analizza limiti e potenzialità dell’attuale sistema di governance globale, e delinea scenari di riforma delle regole comuni e delle principali istituzioni multilaterali in grado di coinvolgere i nuovi attori emergenti e riflettere i nuovi rapporti di forza nell’economia multipolare.

Results of the research "Le sfide del multipolarismo e le strategie della politica estera italiana" conducted by the Istituto affari internazionali (IAI) and the Agenzia di ricerche e legislazione (Arel) and funded by the Fondazione Monte dei Paschi di Siena. Presented at the conference "Scenari del dopo crisi: nuove regole e istituzioni per la governance del sistema multipolare", Rome, 15 July 2010.

English version of chapters 1, 5 and 7 published in The International Spectator, Vol. 45, No. 1, March 2010:
- Fabrizio Saccomanni, "Turning the Page on an Era of Irresponsibility", p. 5-15
- Anthony Elson, "The Current Financial Crisis and Reform of the Global Financial Architecture", p. 17-36
- Edwin M. Truman, "The IMF and Regulatory Challenges", p. 37-58

Details: 
Bologna, Il Mulino, 2010, 265 p. (Collana AREL/il Mulino ; 74)
In: 
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-15-13933-7
Publication date: 
15/07/2010

Prefazione, Enrico Letta, p. 5
Introduzione, Paolo Guerrieri e Domenico Lombardi, p. 9

Sezione 1
 1. L'avvento del G20: verso una nuova Bretton Woods?, Fabrizio Saccomanni, p. 23
 2. La governance multilaterale e gli squilibri dell'economia globale, Paolo Guerrieri, p. 39
 3. Strategie di cooperazione nel sistema monetario internazionale, Paola Subacchi, p. 61

Sezione 2
 4. La riforma della regolamentazione finanziaria internazionale: le cose fatte e ancora da fare, Eric Helleiner, p. 79
 5. La crisi economica e la nuova architettura finanziaria globale, Anthony Elson, p. 101
 6. Globalizzazione, sistema monetario e riforma del Fondo monetario internazionale, Domenico Lombardi, p. 131

Sezione 3
 7. Il Fondo monetario internazionale e la sfida delle regole, Edwin M. Truman, p. 155
 8. Le istituzioni multilaterali e le crisi finanziarie, Biagio Bossone, p. 187
 9. I paesi in via di sviluppo e le riforme del sistema monetario internazionale, Bessma Momani, p. 236

Bibliografia, p. 237
Ringraziamenti, p. 259
Notizie sui curatori e sugli autori, p. 261

Research area

Tag